fuga di 3 giorni a francoforte… a natale!

Periodo di viaggio: Novembre/Dicembre 

Giorni di permanenza: 3 giorni 

Nel periodo natalizio e pre-natalizio sono tante le mete che ci catapultano nei suoni e nei colori tipici di uno dei momenti più suggestivi per viaggiare. Tra queste c’è sicuramente la Germania, che con i suoi mercatini ed eventi lascia ampia scelta di movimento ai turisti, non deludendoli mai. 

Una delle città tedesche più belle nel periodo natalizio è, senza alcun dubbio, Francoforte. Meno inflazionata delle città sorelle, Monaco, Berlino e Norimberga su tutte, in questa stagione sa presentarsi davvero come una chicca.  

Francoforte conta quasi 800mila abitanti, si affaccia sulle rive del Meno, ed è una città multiculturale. Il centro storico venne distrutto sul finire della seconda guerra mondiale, e per questo è una città quasi totalmente ricostruita. Non manca, però, l’aspetto storico: il Kaiserdom, il duomo imperiale (chiamato così in quanto sede delle incoronazioni degli imperatori del Sacro Romano Impero; il Romerberg, la piazza centrale, in questo periodo addobbata a festa e piena zeppa di mercatini natalizi; la città vecchia, in realtà quasi completamente ricostruita dopo i bombardamenti, la casa di Goethe, e tanto altro ancora, al punto che risulta difficile scegliere cosa vedere e cosa lasciar indietro.  

TRE GIORNI A FRANCOFORTE –  COME ARRIVARE 

Francoforte vanta due aeroporti, il primo vicinissimo alla città (è il più grande di tutta la Germania), il secondo più distante (aeroporto dei voli low-cost).  

In entrambi i casi è facile raggiungere la città:  

Nel caso del Flughafen Frankfurt am Main (il principale) è disponibile un collegamento ferroviario che impiega circa 10 minuti per giungere alla stazione centrale, con partenze ogni 15/20 minuti. Il prezzo del biglietto è di 4.65€.  

Nel caso dell’aeroporto “low-cost” Frankfurt Hahn è disponibile un collegamento autobus (compagnia Bohr) che impiega 1 ora e 45 minuti per raggiungere la stazione centrale di Francoforte, con partenze regolate a seconda dell’arrivo dei voli. Il prezzo del biglietto è di 5€ se acquistato online in anticipo e di 19€ se acquistato dal conducente dell’autobus.  

TRE GIORNI A FRANCOFORTE –  DOVE ALLOGGIARE 

Abbiamo scelto di dar fiducia ad un hotel che su Booking vanta una valutazione di 9 su 10 ed ha una qualità prezzo, a nostro parere, imbattibile. Si tratta del Motel One Frankfurt Messe, della catena dei Business hotel Motel One che a Francoforte va per la maggiore. È un hotel moderno, situato vicino alla metro ed al Messe, dove si svolge la famosa fiera del libro di Francoforte. Nelle immediate vicinanze si trova un centro commerciale con all’interno decine e decine di negozi e ristoranti, comodissimo come base d’appoggio per la permanenza.  

2 notti in camera doppia con letto Kings Size: 186€ 

GIORNO 1 

Dopo una bella colazione in uno dei bar del centro commerciale adiacente all’hotel, con pochi minuti di metro ci troviamo proprio accanto al Kaiserdom, il duomo in cui venivano incoronati gli imperatori del Sacro Romano Impero. La chiesa è in stile gotico e da fuori mostra un’imponenza non indifferente. È stata completamente distrutta nel XIX secolo da un incendio, come spiegato dalle piccole illustrazioni che si trovano all’interno. L’ingresso è gratuito.  

Kaiserdom

Con un passaggio sotterraneo si arriva al Romerberg, la piazza principale, in cui troviamo anche la parte centrale dei mercatini natalizi, tra musica, giostre, gastronomia e artigianato. È qui che abbiamo deciso di mangiare, perdendoci un po’ tra le vie circostanti ed il lungo-Meno, ed è qui che abbiamo deciso di assaggiare il famoso Sidro di mela, del quale vanno molto fieri da queste parti. Reduci dal viaggio di andata (volo arrivato mattina prestissimo), dopo aver girato per ore tra le bancarelle natalizie (sensazioni meravigliose, si torna bambini!), decidiamo di riprendere la metro ed andare a mangiare in Europa-Allee, la stessa del nostro hotel, ben fornita di ristoranti.  

Romerberg

GIORNO 2 

Francoforte è piena zeppa di musei: ce ne sono davvero tanti!  

Il primo nella lista da vedere è sicuramente lo Stadel Museum, che vanta una grande collezione d’arte antica, moderna e contemporanea. Costo del biglietto: 16/18€. 

Stadel Museum

Il secondo è la casa di Goethe, un luogo affascinante in quanto ha, al suo interno, oggetti originali appartenuti a Goethe, e da lui utilizzati quotidianamente. È aperta tutti i giorni ed il costo del biglietto è di 7/10€. 

Ghoethe House

Il terzo, ed ultimo da noi visitato, è il Museo Ebraico, il più antico del genere in Germania. È situato all’interno di una vecchia dimora Rothschild, sotto la quale, durante una ristrutturazione, sono state trovate 19 case del ghetto ebraico, parti delle quali sono state inserite nel museo stesso. Chiuso il lunedì, costo del biglietto: 3/6€. 

Judisches Museum

Nella stessa zona, percorrendo qualche centinaio di metri, si giunge all’Alte Oper Frankfurt, il più importante teatro di Francoforte, distrutto dalle bombe nel 1944 e completamente ricostruito. L’edificio, soprattutto al calar del sole, è veramente imponente e suggestivo. Merita sicuramente una breve sosta. 

Alte Oper Frankfurt

Ed è al tramonto che decidiamo di provare una delle crociere sul Meno, con vista “sulla city” che offrono le guide locali: durata un’ora e mezza, partenza nelle vicinanze dell’Eiserner Streg, il ponte di ferro “degli innamorati” (lucchetti a perdita d’occhio, viva l’amore!); costo 15€.  

GIORNO 3 

Le città che riescono ad unire passato, presente e futuro sono la nostra passione, e non ce ne vergogniamo. Francoforte è tra queste: “la city” ed il centro sono una vera chicca, sia per lo shopping che per passare una giornata a rifarsi gli occhi. Su tutta la zona svetta la Main Tower, un grattacielo alto 200 metri, sul quale si può salire (al 58esimo piano) per ammirare il panorama di Francoforte, e non solo. È aperto tutti i giorni ed il costo del biglietto è di 7.50€. Da non perdere. 

Main Tower

Come dicevamo, la parte moderna vanta bei negozi ed un enorme centro commerciale, il MyZeil, situato proprio sulla Zeil, la via dello shopping. La giornata corre veloce e si fa presto l’ora di riprendere il treno per andare in aeroporto.  

MyZeil

Francoforte è una meta accessibile a tutte le tasche, meravigliosa a novembre e dicembre (i mercatini vanno avanti fino al 22 dicembre) e adatta sia ad un viaggio in solitaria, sia a coppie e famiglie. La consigliamo senza alcun dubbio! 

Costo del volo Lufthansa: 70€ a/r per due persone 

Costo dell’hotel: 186€ in camera doppia 

Costo attrazioni e musei: 55€ a persona 

#CERVELLINFUGA crea su misura il tuo itinerario di viaggio. Contattaci!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

en_GBEnglish